Semalt: dashboard di Google Analytics

Il plug-in di Google Analytics per WordPress consente agli utenti di tracciare il sito utilizzando gli ultimi codici di monitoraggio. Inoltre, aiuta a visualizzare le statistiche di Google Analytics tanto necessarie con ogni installazione di WordPress, tenere lontano lo spam di riferimento e qualsiasi altro tipo di spam per mantenere validi i dati.

Non solo aiuta con le statistiche di Google Analytics, ma ci sono anche alcuni vantaggi di avere il plugin GA installato insieme a WordPress. Ad esempio, fornisce un rapporto approfondito sulla pagina e sui post creati, oltre a segmentare tutti i dati utilizzati per l'analisi. Inoltre, fornisce report dettagliati sulle prestazioni di ogni post o pagina del sito Web dalla pubblicazione.

Michael Brown, il responsabile del successo dei clienti Semalt , afferma che tutti gli utenti di WordPress devono notare che il codice di monitoraggio è completamente personalizzabile e offre agli utenti la possibilità di utilizzare hook e altre opzioni utili. I clienti possono quindi raccogliere dati avanzati come dimensioni ed eventi personalizzati.

Statistiche in tempo reale su Google Analytics

Di seguito sono riportati i rapporti che Google Analytics pubblica in tempo reale su ciascuna dashboard dell'utente:

  • Il numero di visite al sito
  • I canali di acquisizione
  • Tutti i dettagli riguardanti le fonti di traffico.

Rapporti di Google Analytics

Di seguito è riportato un elenco di tutti i report necessari per il sito Web nella dashboard, in ciascun post, nella schermata della pagina e nel front-end del sito:

  • Statistiche sulle ricerche organiche, numero di visualizzazioni di pagina, sessioni create e frequenza di rimbalzo.
  • Statistiche sulle posizioni dei visitatori, parole chiave utilizzate, referrer, errori 404.
  • Statistiche sui social network, canali di traffico, mezzi per il traffico, tutti i risultati analitici dei motori di ricerca.
  • Statistiche su categorie di dispositivi, browser utilizzato, risoluzioni dello schermo, sistemi operativi e marchi mobili.

Come funzionalità opzionale, è possibile controllare e limitare chi visualizza i report impostando i parametri di sicurezza, che dipendono dal ruolo svolto da un utente in un'organizzazione.

Monitoraggio di Google Analytics

Il plug-in consente agli utenti di installare gli ultimi codici di monitoraggio con opzioni completamente personalizzabili per l'intero codice. Include:

  • Anonimizzazione dell'indirizzo IP
  • Miglioramento degli attributi IP
  • Il codice universale di Google Analytics
  • Un controllo della frequenza di campionamento per la velocità della pagina
  • Remarketing e monitoraggio della diffusione e degli interessi demografici
  • Monitoraggio dell'attività tra domini
  • Escludere il tracciamento per alcuni ruoli utente.
  • Applicazione di pagine mobili accelerate (AMP).
  • Supporto per l'e-commerce.

Google Analytics Dashboard per WordPress consente di tenere traccia di eventi quali download, telefono, profondità di scorrimento della pagina, identificatori di frammenti, e-mail, categorie di eventi personalizzati, azioni ed etichette, link di affiliazione e in uscita. Con la sua guida, si può scegliere di creare dimensioni personalizzate per tracciare altre cose come autori, tempo di pubblicazione (mese / anno), categorie, impegno o tag.

Monitoraggio di Google Tag Manager

Questa funzione consente di tenere traccia del codice per Google Tag Manager, variabili del livello dati: autori, ora di pubblicazione (mese / anno), categorie e tipi di utenti, variabili aggiuntive del livello dati come la profondità di scorrimento della pagina, escludere ruoli utente e AMP.

Caratteristiche AMP

Include il monitoraggio di base per Google Tag Manager e Analytics, la rimozione automatica di AMP dal monitoraggio, lo scorrimento del rilevamento della profondità, il monitoraggio delle dimensioni personalizzate, il controllo delle frequenze di campionamento dell'utente, l'invio di moduli, i download, i collegamenti di affiliazione, gli eventi personalizzati, i segni di hash, i collegamenti in uscita, telefoni ed e-mail.